10 Nazioni più indebitate

Ci sono molti modi diversi per misurare il debito come fattore nella salute economica di una nazione. In realtà, ci sono tanti che a volte possono perdere il significato di ogni misura. In questo articolo esamineremo due diverse misure di debito e come cambiano il panorama delle nazioni più indebitate.

TUTORIAL: Bond Basics: Different Types Of Obbligazioni

Debito rispetto al Cash Coming In
Una delle misure più popolari è il debito come percentuale del PIL. Questo ti dice quanto sia probabile che una nazione sia in grado di pagare le sue fatture. In questo senso, il PIL è reddito, quindi più il PIL si ha, più il debito è possibile prestare servizio. (Per la lettura correlata, vedere Il PIL elevato significa prosperità economica, oppure lo fa? )

Per quanto riguarda la misurazione delle nazioni che stanno combattendo, il debito al PIL è una misura eccellente. Il debito pubblico a quello del PIL, compilato nel CFA World Factbook, è rassicurante in questo senso. È il top 10, basato sui dati 2009-2010:

1. Zimbabwe 234. 10%
2. Giappone 197. 50%
3. Saint Kitts e Nevis 185. 00%
4. Grecia 142. 80%
5. Libano 133. 80%
6. Giamaica 126. 50%
7. Islanda 126. 10%
8. Italia 119. 10%
9. Singapore 105. 80%
10. Barbados 102. 10%

Il motivo per cui il Giappone non è piegato è che oltre la metà di tutti i debiti giapponesi si svolge a livello nazionale. Questo dà al Giappone il vantaggio di mani relativamente amichevoli che detengono le sue IUU. C'è anche un altro vantaggio economico che gli economisti vedono nella situazione giapponese: la maggior parte dei pagamenti di interessi sul debito, rende i cittadini più ricchi e più probabili comprare le cose a livello nazionale. Ciò ha un certo senso, ma il boom di acquisto nazionale teorico non ha ancora colpito il suo passo in Giappone, o la situazione del debito è cresciuta al di là del punto in cui questo effetto collaterale benefico è evidente.

)

Misurazione del debito estero Il debito estero è una misura del debito pubblico e privato, dovuto al debito pubblico non privato, residenti. Questa lista, compilata anche dalla CIA, offre un top 10 diverso.

1. Stati Uniti 13, 980 miliardi di dollari
2. Unione Europea 13, 720 miliardi di dollari

3. Regno Unito $ 8, 981 miliardi

4.Germania $ 4, 713 miliardi
5. Francia $ 4, 698 miliardi
6. Giappone $ 2, 441 miliardi
7. Irlanda $ 2, 253 miliardi
8. Norvegia $ 2, 232 miliardi
9. Italia $ 2, 223 miliardi
10. Spagna $ 2, 166 miliardi
Ora, non c'è motivo di panico, nonostante l'U. riconquista il primo posto. Le partecipazioni straniere di tesorerie sono complessivamente circa 4 500 miliardi di dollari, quindi non è tutto il debito pubblico, da qualsiasi tratto. A differenza dei tesori interni, tuttavia, quelli esterni stanno rendendo interessante i non cittadini, rendendo meno probabile che i soldi verranno restituiti all'economia in qualsiasi modo. Alla fine, il debito esterno significa solo gli interessi e i pagamenti di principio che vanno all'estero e aggiungono al PIL di un altro paese.


Come siamo arrivati ​​qui?

L'U. ha un sacco di debiti esterni, vero. Ci sono due modi per esaminarla, una è la visione della nazione debitore, dove il debito più esterno di una nazione ha, più probabilmente sta dando il suo futuro, sotto forma di pagamenti di interessi agli stranieri. Il secondo è la visione di destinazione d'investimento, dove tanti stranieri stanno cercando di prestare e investire nei debiti dei cittadini statunitensi, delle aziende e del governo, che i prestiti a basso interesse possono essere utilizzati per costruire più capacità economiche, per produrre più capitali pagare questi prestiti economici.

La verità è che l'U. è un po 'tra i due scenari. Il forte numero di PIL lo rende uno degli investimenti più attraenti rispetto alle altre nazioni in difficoltà, ma questo enorme carico del debito estero ha superato il livello sano e sta riducendo a livelli pericolosi. Solo perché altre nazioni sono disposte a prestare a buon mercato e l'U. è disposto a spendere, non significa che non ci siano conseguenze a lungo termine.

La linea di fondo
Il debito è una questione di prospettiva. La salute di una nazione non è così diversa dalla salute di un'impresa. Se una nazione sta prendendo in prestito per costruire infrastrutture che pagheranno in futuro, allora avere un sacco non è necessariamente male. Se tuttavia il denaro viene versato in aree con scarso o nulla ritorno, allora l'onere per l'economia a pagare tali debiti comporterà infine ulteriori difficoltà economiche in futuro. Una valutazione equa comporterebbe il monitoraggio di ciò che ogni dollaro di debito pubblico e privato va verso l'acquisto. Alcuni studi esistono su questo argomento, ma è meglio lasciare un altro giorno, forse Halloween. (Per la lettura relativa, vedere

Come i Paesi si occupano del debito

)