Conversione senza contanti

DEFINIZIONE di "conversione senza denaro"

La conversione diretta della proprietà (da un tipo di proprietà a un altro) di un'attività sottostante senza alcuna spesa iniziale da parte dell'investitore. Molte conversioni senza contanti vengono attivate automaticamente in una data specifica come specificato nel contratto originale e in genere influenzerà un'intera classe di azioni o contratti.

RIPRISTINO 'Conversione senza denaro'

Alcuni esempi di conversioni in contanti sono da warrant a azioni, azioni privilegiate a azioni ordinarie e stock option su azioni ordinarie.
In una conversione senza contanti standard, non ci sono costi iniziali perché la transazione sarà di solito immediatamente redditizia per l'investitore. Se ci sono costi, verranno pagati dai proventi della conversione. In caso di warrant, spesso ci saranno conversioni in contanti quando il contratto di garanzia scade se sono stati rispettati determinati punti di interruzione nell'attivo o nei tassi di interesse sottostanti.