Cicli di consumo

Cosa sono i "cicli di consumo"

I ciclici dei consumatori sono una categoria di azioni che si basano fortemente sul ciclo economico e sulle condizioni economiche. I ciclici dei consumatori includono industrie quali automotive, housing, entertainment e retail. La categoria può essere suddivisa in sezioni durevoli e non durevoli. I ciclici duraturi includono beni fisici quali hardware o veicoli, mentre i non-durevoli rappresentano oggetti che la gente consuma relativamente veloce, come le forniture di pulizia, l'abbigliamento o il cibo.

RIPARTIRE 'Cicli di consumo'

La performance dei ciclici dei consumatori è altamente correlata allo stato dell'economia. Rappresentano beni e servizi che non sono considerati necessari, ma acquisti discrezionali. Durante le contrazioni o le recessioni, le persone hanno meno reddito disponibile da spendere per i ciclici dei consumatori. Quando l'economia è in espansione o in piena espansione, le vendite di queste merci aumentano a causa della crescita delle spese al dettaglio e del tempo libero. Le aziende di questo settore includono General Motors Company, Walt Disney Co. e Priceline. com.

La sensibilità al consumo dei consumatori

Le società cicliche del consumo, denominate anche imprese di consumo discrezionale, sono particolarmente esposte al flusso e alla spesa del consumo. La spesa del consumatore è influenzata da fattori economici quali i tassi di interesse, l'inflazione, la disoccupazione e la crescita salariale. Quando le condizioni economiche iniziano a peggiorare, i consumatori sono meno propensi a spendere i loro soldi su cose che considerano non essenziali, come i televisori a schermo piatto, le vacanze, i vestiti nuovi e le auto nuove. La fiducia dei consumatori è un importante indicatore degli atteggiamenti dei consumatori circa la spesa. Un calo dell'Indice di fiducia dei consumatori (CCI) precede spesso un calo delle spese di consumo su elementi discrezionali.

Quando l'economia inizia a rallentare, le società cicliche del consumatore sperimentano una diminuzione delle vendite e dei guadagni, mettendo in pressione il loro prezzo di borsa. Il settore ciclico dei consumatori tende a sottovalutare la maggior parte degli altri settori quando l'economia è debole. Tuttavia, in genere supera la maggior parte dei settori nelle fasi iniziali di una ripresa economica. Per il periodo di 10 anni che inizia nel 2006, il settore ciclico dei consumatori ha portato tutti i settori della ripresa economica con un rendimento complessivo del 134%.

Il ruolo dei cicli di consumo in un portafoglio

Il settore discrezionale dei consumatori è considerato più volatile del settore dei grafici a consumo, meno sensibile ai cambiamenti economici, ma offre maggiori potenzialità di crescita. Un equilibrio delle scorte di entrambi i settori fornirà una maggiore stabilità nel lungo periodo. Gli investitori possono anche aumentare la stabilità concentrandosi sulle azioni cicliche dei consumatori che pagano dividendi.I dividendi possono avere l'effetto di attenuare il movimento negativo dei titoli ciclici dei consumatori. Esempi di società con una lunga storia di pagamento dei dividendi includono Wal-Mart Stores Inc., Lowes Corp., Genuine Parts Company e Target Corporation.