Spesa dei consumatori

Cosa significa "Spesa dei consumatori"

La spesa per i consumatori è un altro termine per un consumo privato volontario o uno scambio di denaro per beni e servizi. Le misure contemporanee di spesa al consumo comprendono tutti gli acquisti privati ​​di beni durevoli, nonduramenti e servizi. In un mercato puramente libero, il livello aggregato di spesa privata dei consumatori in un'economia è necessariamente uguale al valore totale di mercato della produzione economica.

RIPRISTINO 'Spesa dei consumatori'

Gli investitori e le imprese seguono attentamente le statistiche sui consumi quando effettuano future previsioni. Ogni anno negli Stati Uniti, l'Ufficio delle statistiche del lavoro (BLS) svolge indagini sulle spese di consumo per aiutare a misurare la spesa del consumatore. Inoltre, l'Ufficio di analisi economica (BEA) stima la spesa del consumatore per periodi mensili, trimestrali e annuali.

Se i consumatori spendono troppo il loro reddito, tuttavia, la crescita economica futura potrebbe essere compromessa a causa di risparmi e investimenti insufficienti. I governi e le banche centrali moderni hanno spesso esaminato i modelli di spesa dei consumatori quando considerano le politiche fiscali e monetarie attuali e future.

Spesa dei consumatori come variabile economica

Il consumo di beni finali (ossia non beni strumentali o beni di investimento) è il risultato finale dell'attività economica. Ciò è dovuto al fatto che gli individui utilizzano in definitiva questi beni per soddisfare le proprie esigenze e desideri; gli economisti si riferiscono a questa soddisfazione come "utilità". “

La spesa per i consumatori è il lato della domanda "offerta e domanda; "La produzione è la fornitura. Quando gli economisti oi responsabili politici si riferiscono alla domanda aggregata, significano semplicemente il valore di mercato combinato di tutte le spese di consumo all'interno di una determinata area, in un determinato periodo di tempo ea un livello di prezzo specifico.

Per la sua stessa natura, la spesa del consumatore rivela solo l'economia "di uso", o prodotti finiti e servizi. Questo si distingue dall'economia "fare", riferendosi alla catena di approvvigionamento e alle fasi intermedie di produzione necessarie per realizzare prodotti e servizi finiti.

La maggior parte delle metriche ufficiali aggregate, come il prodotto interno lordo (PIL), è dominata dalla spesa del consumatore. Altri, tra cui le spese brutte lorde più recenti (GDE) o la "produzione lorda" (GO) riportate dalla BEA, includono anche l'economia "fare" e sono meno influenzate dalla spesa del consumatore a breve termine.

Spesa dei consumatori come indicatore di investimento

I consumatori sono naturalmente molto importanti per le imprese. Quanti consumatori spendono più soldi a una determinata azienda, tanto meglio la società tende a compiere. Per questo motivo non è sorprendente che la maggior parte degli investitori e delle imprese paghi una grande quantità di attenzione alle figure e modelli di spesa dei consumatori.

Infatti, l'Associazione americana degli investitori individuali elenca il PIL reale come l'unico indicatore economico più importante da guardare. Se i consumatori forniscono meno entrate per una determinata attività o all'interno di un determinato settore, le aziende devono adeguarsi riducendo i costi, i salari o innovando e introducendo nuovi e migliori prodotti e servizi. Le aziende che lo fanno in modo più efficace guadagnano maggiori profitti e, se trattati pubblicamente, tendono a sperimentare migliori performance del mercato azionario.