Disoccupazione disguizzata

Che cos'è la disoccupazione travestita

La disoccupazione disoccupata esiste quando una parte della forza lavoro è lasciata senza lavoro o sta lavorando in modo ridondante dove la produttività dei lavoratori è essenzialmente zero. È la disoccupazione che non influenza l'output aggregato. Un'economia dimostra disoccupazione dissimulata quando la produttività è bassa e troppi lavoratori stanno riempendo troppo pochi posti di lavoro.

RIPARTIRE 'disoccupazione disguizzata'

la disoccupazione travestita esiste spesso nei paesi in via di sviluppo le cui popolazioni di grandi dimensioni creano un surplus nella forza lavoro. Può essere caratterizzato da una bassa produttività e spesso accompagna mercati del lavoro informali e mercati del lavoro agricolo, che possono assorbire notevoli quantità di lavoro.

La disoccupazione mascherata o nascosta può fare riferimento a qualsiasi segmento di popolazione non impiegato a piena capacità, ma spesso non è contato nelle statistiche ufficiali di disoccupazione all'interno dell'economia nazionale. Ciò può includere quelli che lavorano ben al di sotto delle loro capacità, quelli le cui posizioni offrono poco valore complessivo in termini di produttività o qualsiasi gruppo che non è attualmente alla ricerca del lavoro ma è in grado di eseguire un lavoro di valore.

Gli underemployed

Include anche quelli che accettano l'occupazione dietro al loro set di abilità. In questi casi, la disoccupazione dissimulata può anche essere considerata come il sottoccupato, coprendo quelli che lavorano in una certa capacità, ma non alla loro piena capacità.

Malattia e disabilità

Un altro gruppo che può essere incluso è quello che è malato o considerato parzialmente disabilitato. Mentre potrebbero non essere attivi, potrebbero essere in grado di essere produttivi nell'ambito dell'economia. A volte, questa forma di disoccupazione dissimulata è temporanea in caso di malattia e viene classificata quando qualcuno riceve assistenza per la disabilità. Ciò significa che la persona non è spesso considerata parte delle statistiche di disoccupazione di una nazione.

Non più in cerca di lavoro

Spesso, una volta che una persona smette di cercare lavoro, indipendentemente dal motivo, non è più considerato disoccupato quando si tratta di calcolare le cifre di disoccupazione.Molte nazioni richiedono che una persona cerca attivamente l'occupazione per essere considerata disoccupata. Se una persona rinuncia alla ricerca di un impiego, sia a breve che a lungo termine, non viene più contato fino al momento in cui cerca di continuare a svolgere nuove opzioni di lavoro.