Aiuti esteri

DEFINIZIONE "Aiuti all'estero"

L'aiuto straniero è un denaro che un paese trasferisce volontariamente ad un altro, che può assumere la forma di un dono, una sovvenzione o un prestito. Negli Stati Uniti, il termine si riferisce solitamente solo all'assistenza militare ed economica che il governo federale dà agli altri governi. Le definizioni più ampie degli aiuti includono i soldi trasferiti oltre le frontiere da organizzazioni religiose, da organizzazioni non governative (ONG) e da fondazioni. Alcuni hanno sostenuto che le rimesse devono essere incluse, ma sono raramente considerate come aiuti.

RIPARTIRE 'Aiuti all'estero'

Aiuti all'estero degli Stati Uniti

U. Gli aiuti stranieri vengono pagati dal governo federale ad altri governi sotto forma di assistenza economica o assistenza militare. L'U. ha dato 40 dollari. 1 miliardo di dollari di aiuti (0,2% del PIL) nell'esercizio chiuso al 30 settembre 2013, di cui l'80% era un'assistenza economica. L'Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (USAID), creata nel 1961 per fornire aiuti civili, dispensava il 44% del totale.

L'Afghanistan ha ricevuto 4 dollari. 5 miliardi di dollari di aiuti stranieri americani nel bilancio 2013, la maggior parte di qualsiasi paese, seguito da Israele (3 miliardi di dollari) e dall'Egitto (1,6 miliardi di dollari). I primi 25 destinatari nel 2013 possono essere visualizzati spostando sulla mappa sottostante (dati USAID):

Per settore, la quota più grande va a "governo e società civile, generale", seguita da "politiche / programmi di popolazione e riproduzione salute "e" risposta d'emergenza ".

Storia dell'aiuto straniero U.

Le colonie erano destinatari di aiuti militari stranieri, specialmente dalla Francia, durante la rivoluzione americana. Durante la prima guerra mondiale, il governo degli Stati Uniti ha prestato la commissione per il rilievo in Belgio 387 milioni di dollari, gran parte dei quali poi ha perdonato.

U. Gli aiuti stranieri di S. cominciarono in modo serio durante la seconda guerra mondiale. Prima di entrare nella guerra, il governo ha iniziato a imbrogliare fondi e materiali alle nazioni alleate nell'ambito del programma Lend-Lease, che ammonterebbe a 50 dollari. 1 miliardo (659 miliardi di dollari oggi) entro l'agosto del 1945. L'U. ha anche contribuito $ 2. 7 miliardi di dollari (35 miliardi di dollari oggi) attraverso l'Amministrazione riabilitazione e riabilitazione delle Nazioni Unite (UNRRA), a partire dalla fine del 1943.

Per i quattro anni successivi al 1948, gli Stati Uniti hanno dato 13 miliardi di dollari colpiti dalla guerra, in particolare la Gran Bretagna, la Francia e la Germania occidentale, attraverso il Piano Marshall. La legge sulla sicurezza reciproca del 1951 autorizza circa 7 dollari. 5 miliardi di aiuti stranieri all'anno fino al 1961.

L'importo dell'aiuto autorizzato dalla legge sulla sicurezza reciproca nel 1951 è stato di circa il 2% del PIL, superiore a 10 volte la quota nel 2013. Secondo un sondaggio mondiale di opinione pubblica, l'americano medio che credeva che il 25% il budget è andato verso gli aiuti esteri nel 2010, quando la cifra effettiva è stata di circa l'1%.

Aiuti agli altri paesi

Secondo l'OCSE, l'U. S. è stato il più grande fornitore di aiuti civili a livello nazionale nel 2013, con 31 dollari. 6 miliardi di euro nell'assistenza ufficiale allo sviluppo (ODA, una misura che esclude l'aiuto militare). Nel complesso, l'Unione Europea $ 86. 7 miliardi di aiuti in quell'anno, l'U. K $ 17. 9 miliardi e la Germania 14 dollari. 1 miliardo e il Giappone 11 dollari. 8 miliardi. In percentuale del reddito nazionale lordo, la Norvegia è stata il più grande donatore, a 1. 07% (l'U. S. è stato 0, 19%).

Misurata con l'ODA, i maggiori beneficiari dell'aiuto nel 2013 sono stati l'Egitto (5,1 miliardi di dollari), l'Afghanistan (5,3 miliardi di dollari), il Vietnam (4,1 miliardi di dollari), il Myanmar (3,9 miliardi di dollari) e l'Etiopia (3 dollari. 8 miliardi), secondo l'OCSE.

Uno studio di RAND ha stimato che la Cina ha stipulato 189 dollari. 3 miliardi di dollari di aiuti stranieri e investimenti sponsorizzati dal governo nel 2011. Mentre lo studio ha avvertito che i programmi cinesi e occidentali non potevano essere confrontati direttamente, ha affermato che la scala degli aiuti e degli investimenti stranieri del governo cinese era "molte volte superiore alla sovvenzione distinta - programmi di assistenza allo sviluppo condotti dagli Stati Uniti, dall'Europa, dal Giappone e da altri paesi donatori. "