Cambio estero

Metodi diretti e indiretti delle quotazioni in valuta estera
Con il metodo diretto di quotazione in valuta estera, il tasso di cambio è espresso come il numero di unità della valuta nazionale necessaria per acquisire uno (1. 0) unità della valuta estera pertinente. All'interno dell'U., questo metodo è anche indicato come quotazione dei tassi di cambio in termini americani (U. S.).

Con il metodo indiretto di quotazione in valuta estera, il tasso di cambio è espresso come il numero di quote della valuta estera pertinente necessaria per acquisire un'unità (1. 0) della moneta nazionale. Negli U.S., questo metodo è indicato come quotazione del tasso di cambio in termini stranieri.

Osserva!
Memorizza queste definizioni! Si noti che i due metodi sono reciprocamente reciproci.

Esempio: conversione di valuta
Supponiamo di avere il preventivo diretto, in termini U. S., tra il dollaro U. e l'euro come:

€ 1. 00 = $ 1. 2830

La quotazione indiretta tra il dollaro USA e l'euro sarebbe calcolata come reciproca (1 / 1. 2830) e riceveremo il seguente indiretto indiretto per il dollaro statunitense:
€ 0. 7794 = $ 1. 00

Supponiamo di avere il seguente indiretto di cambio indiretto per lo yen giapponese e il dollaro U., dal punto di vista giapponese:

¥ 109. 38 = $ 1. 00

Il tasso di cambio diretto per lo yen giapponese al dollaro U., da una prospettiva giapponese, sarà il reciproco di (1 / 109) 38 e quindi otterremo:

a $ 0. 009142 = ¥ 1. 00