Come ridurre la volatilità nel tuo portafoglio

Con quello che sembrava un flip di un interruttore, quando la palla è sceso, suonando nel 2012, l'anno di investimento iper volatile 2011 è stato sostituito con quello che è stato un primo 2012 con poca volatilità. I giorni del 2% oggi e 2% del giorno successivo sono stati sostituiti con una lenta e costante salita verso l'alto.

SEE: Un approccio semplificato per calcolare la volatilità

Mentre molti investitori possono essere vittime della bassa volatilità presente sul mercato, gli investitori esperti sanno che il mercato azionario raramente rimane nello stesso stato d'animo per lunghi periodi del tempo, rendendo ragionevole credere che le sessioni di trading volatile possono presto tornare. Ciò rende imperativo che i commercianti abbiano un piano per quello che faranno quando il mercato, di nuovo, diventa difficile da navigare.

Come puoi ridurre la volatilità del tuo portafoglio? Ecco alcune idee.

Beta Tutti i titoli hanno una misura di volatilità chiamata beta. Questa metrica può essere spesso trovata nella sezione di analisi fondamentale della pagina informativa del magazzino. Una beta di uno significa che il titolo reagirà in tandem con il S & P 500. Se il S & P è giù di 0,5%, questa azione sarà inferiore allo stesso prezzo. Se la beta è inferiore a uno, lo stock è meno volatile del mercato globale e una beta superiore a quella indica che il titolo reagirà più gravemente.

Il modo migliore per ridurre la volatilità del portafoglio di trading è quello di vendere titoli beta elevati e sostituirli con nomi beta più bassi. Potresti davvero amare la tua azione di John Deere, ma in tempi di elevata volatilità del mercato, potrebbe essere fluttuante. Scambiandolo con una base beta inferiore come Johnson e Johnson ridurrà la volatilità complessiva del tuo portafoglio.

I commercianti regolano spesso la volatilità del loro portafoglio in quanto il mercato globale invia segnali diversi. Quando sta aumentando, aumentano la beta. Quando è in modalità di correzione, i nomi beta più bassi aiutano a preservare il capitale.

Copertura La copertura implica l'avvio di posizioni corte nei confronti delle posizioni lunghe. Diciamo che state tenendo 100 azioni di Qualcomm, ma credi che il mercato sia maturo per una correzione. Potreste vendere brevi 100 azioni di un alto livello di beta sovravalorizzato che sarebbe caduto ad un tasso superiore rispetto al mercato globale se si fosse verificata una correzione. Poi, potresti coprire la posizione corta più tardi, quando credi che il mercato sta per vedere un ripristino. Potresti aver perso i soldi sulla tua posizione di Qualcomm ma hai fatto soldi in posizione corta.

Obbligazioni Quando i commercianti hanno un alto grado di appetito di rischio, non dispongono di molti prodotti a reddito fisso, ma quando il mercato diventa discutibile e vogliono trovare paradisi sicuri per i loro soldi che non avranno reazioni gravi alle mosse complessive del mercato, possono dirigere per il mercato delle obbligazioni.Obbligazioni, obbligazioni ETF e tesori servono da paradisi sicuri quando il mercato scende. Non solo riduce la volatilità, ma permette anche al trader di portare redditi.

Cash Il modo più semplice per ridurre la volatilità del tuo portafoglio è sedersi. Vendere le tue posizioni e andare ad una più alta allocazione di denaro ti protegge totalmente dalle fluttuazioni del mercato a breve termine. Rimanere in denaro per lunghi periodi non è consigliabile, poiché i soldi stanno cadendo in vittima dell'inflazione, ma per i commercianti che credono che il mercato si stabilizzi presto, il denaro è il modo più semplice per mitigare le perdite.

La linea di fondo Rispondere alla volatilità può essere una necessità per gli investitori a lungo termine. I temporanei spuntini e le cadute sul mercato non cambiano l'obiettivo a lungo termine del tuo portafoglio, rendendo inutile modificare le vostre aziende. Soggiorno il corso e sapere che la storia mostra che il mercato si riprende sempre.

VEDI:
Comprendere le misure di volatilità