Responsabilità limitata

Condividi video // www. Investopedia. com / termini / l / limitedliability. asp

Che cos'è una "Limitata responsabilità"

La responsabilità limitata è un tipo di passività che non eccede l'importo investito in una società o società a responsabilità limitata. La funzione a responsabilità limitata è uno dei maggiori vantaggi dell'investimento in società quotate in borsa. Mentre un azionista può partecipare interamente alla crescita di una società, la sua responsabilità è limitata all'importo dell'investimento in azienda, anche se successivamente fallisce e detiene obblighi di debito ancora.

RIPARTIRE LA RESPONSABILITA 'LIMITATA

Tutte le altre attività ritenute in possesso della società, come immobili, attrezzature e macchinari, gli investimenti effettuati a nome dell'istituzione e tutte le merci che sono state prodotte, ma non sono state vendute, sono anche soggette a sequestro e liquidazione.

Partenariati a responsabilità limitata

In una partnership, i partner limitati hanno una responsabilità limitata mentre il socio generale ha responsabilità illimitate. La funzione a responsabilità limitata protegge le risorse personali del partner dal rischio di essere sequestrate per soddisfare le richieste del creditore in caso di insolvenza della società o della partnership mentre la proprietà personale del socio collettivo rimanga a rischio.

Limitazione di responsabilità nelle imprese incorporate

Nel contesto di una società privata, diventando incorporata può fornire ai propri proprietari la responsabilità limitata in quanto una società incorporata è trattata come un'entità giuridica separata e indipendente. La responsabilità limitata è particolarmente auspicabile quando si tratta di industrie che possono essere soggette a perdite massive, come l'assicurazione.

Ad esempio, considerare la disgrazia che ha riguardato numerosi Nomi di Lloyd, che sono soggetti privati ​​che accettano di assumere obbligazioni illimitate legate al rischio assicurativo in cambio di pagare profitti da premi assicurativi. Alla fine degli anni '90, centinaia di questi investitori dovevano dichiarare fallimento a fronte di perdite catastrofiche sostenute in merito a reclami relativi all'asbestosi.

Contrari questo con le perdite sostenute dagli azionisti in alcune delle maggiori società pubbliche per andare in bancarotta, come Enron e Lehman Brothers. Anche se gli azionisti di queste società persero tutto il loro investimento in esse, non sono stati ritenuti responsabili per le centinaia di miliardi di dollari dovuti da queste società ai loro creditori dopo i loro fallimenti.