McFadden Act

DEFINIZIONE del "McFadden Act"

Legislazione federale che ha dato ai singoli Stati l'autorità di governare le banche bancarie situate all'interno dello Stato. Ciò include i rami delle banche nazionali situate all'interno di linee statali. L'atto era inteso per consentire alle banche nazionali di competere con le banche statali permettendo loro di aprire le filiali entro i limiti statali.

La legge McFadden è stata approvata dal Congresso nel 1927 ed è stata modificata nel 1994 dalla legge Riegle-Neale Interstate Banking e Branching Efficiency, che ha consentito alle banche di aprire filiali bancarie limitate di servizio attraverso lo Stato linee di fusione con altre banche. Questo atto abroga la disposizione anteriore della legge McFadden che vieta questa pratica.