Negativo Volume Index - NVI

DEFINIZIONE di 'Indice di volume negativo - NVI'

Un indicatore tecnico che si basa sulle modifiche del volume di una sicurezza per identificare quando il denaro intelligente sta guidando la tendenza corrente. L'indice di volume negativo suggerisce che gli investitori non sofisticati acquistano e vendono principalmente nei giorni di alto volume, mentre gli investitori astuti hanno maggiori probabilità di scambi in giorni a basso volume. Il concetto è stato sviluppato da Paul Dysart negli anni Trenta e successivamente raffinato da Norman Fosback.

RIPARTIRE 'Indice di volume negativo - NVI'

Spesso quando il volume diminuisce, i prezzi scendono. Se i prezzi di un titolo aumentano nonostante una diminuzione del volume, gli analisti tecnici considerano questo un segnale positivo. Usano l'indice di volume negativo per aiutare a identificare i mercati del toro e dei mercati.

Per determinare l'indice di volume negativo:

1. Utilizzare 1000 come punto di partenza per NVI cumulativo

2. Aggiungere il cambiamento di prezzo percentuale in NVI cumulativo quando il volume diminuisce (NVI rimane invariato quando il volume aumenta)

3. Crea una media mobile in esposizione di 255 giorni

I seguaci dell'NV credono che un mercato del toro è probabile quando NVI è al di sopra della media mobile di 255 giorni e che un mercato di orsi è in negozio quando l'indice scende al di sotto della media mobile. Il teorico Norman Fosback ha tuttavia riconosciuto che l'NVI è stato storicamente molto più efficace nel prevedere i mercati del toro rispetto alle tendenze in discesa.