Crediti

Condividi video // www. Investopedia. com / termini / r / crediti. asp

Cosa sono i "Crediti"

Crediti è una denominazione di attività applicabile a tutti i debiti, le transazioni non regolate o altri obblighi monetari dovuti ad un'azienda dai propri debitori o clienti. I crediti sono registrati dai revisori contabili societari e riportati in bilancio, e includono tutti i debiti verso la società, anche se i debiti non sono attualmente dovuti. I crediti a lungo termine, che non sono esigibili per un lungo periodo di tempo, sono iscritti come attività a lungo termine in bilancio; la maggior parte dei crediti a breve termine è considerata parte delle attività correnti di un'azienda.

RIPARTIRE "Crediti"

I crediti, denominati anche crediti verso clienti, vengono creati per i clienti tramite l'utilizzo del credito. Alcuni clienti sono tenuti a pagare 15 giorni mentre altri sono stati concessi un anno o più. Poiché il conto è vecchio, la probabilità di conversione del credito in contanti diminuisce. Una volta che un'azienda crede che un credito non verrà pagato, può trasferire l'account su un contro conto denominato l'indennità per i conti dubbi. L'indennità si basa sul numero di crediti che non hanno pagato rispetto al periodo precedente.

Esempi di crediti

Se un'azienda vende i widget e vende 30% di loro su credito, significa che il 30% delle ricevute aziendali sono crediti. Cioè, il denaro non è stato ricevuto ma è ancora registrato sui libri come entrate. Invece di un aumento di liquidità, l'azienda effettua un aumento dei crediti. Sono entrambi considerati un bene, ma i crediti non sono considerati contanti finché non vengono pagati. Se il cliente paga il conto in sei mesi, nel settimo mese il credito viene convertito in denaro e la stessa quantità di denaro ricevuta viene dedotta dai crediti.

Usi e manipolazione

Ci sono molti modi in cui le aziende possono utilizzare i crediti. Alcune aziende, nel tentativo di ridurre l'ammontare dei conti che non pagano, possono vendere i crediti ad uno sconto in un processo chiamato factoring. Il conto crediti può anche servire da garanzia su un prestito.

Da un punto di vista contabile i crediti rappresentano un segnaposto per contanti. Quando le aziende vogliono aumentare la crescita dei ricavi, possono estendere i termini di credito o allentare i requisiti di idoneità al credito. La società aumenta probabilmente le vendite, ma alcune di quelle vendite non possono mai trasformarsi in contanti. Questo è un motivo per cui gli analisti preferiscono utilizzare i rapporti di flusso di cassa in contrasto con i guadagni. Tuttavia, i flussi di cassa possono anche essere sfruttati. Se un'azienda vuole aumentare il flusso di cassa, può ridurre i termini di credito o richiedere più tempo per pagare i propri crediti, noti anche come debiti.Quando le aziende manipolano questi elementi pubblicitari per aumentare i contanti, viene definito l'estensione del ciclo di flussi di cassa.