Ridotto Spread

DEFINIZIONE di "Spread ridotto"

Una riduzione della diffusione tra prezzo buy / bid e sell / ask per una garanzia, valuta o prestito. Nella maggior parte dei casi, una riduzione dello spread significa che un'istituzione finanziaria sperimenterà un calo del suo margine di profitto che guadagna sulla sua diffusione.

RIPARTIRE 'Spread ridotto'

Una riduzione del tasso di prestiti si traduce in una riduzione tra il costo dei fondi per il prestatore e il tasso di prestito di questi fondi. Gli istituti di credito possono ridurre la loro diffusione in risposta a fattori quali la maggiore concorrenza di altri creditori, il rischio minore percepito nel mercato dei prestiti a causa di condizioni economiche favorevoli o una maggiore liquidità nel mercato secondario di tali prestiti.
Una riduzione del spread nei mercati valutari ridurrà la differenza tra l'acquisto di valuta e la stessa valuta venduta. Ciò potrebbe essere dovuto ad un aumento del volume previsto. Gli spread bid-ask contribuiscono alle inefficienze dei corrispondenti acquirenti di valuta con i venditori.
Una riduzione del spread nei mercati azionari è una riduzione del divario tra quello che un market maker è disposto a comprare o vendere un magazzino, se non esiste un'altra controparte per un ordine. Ciò è fatto per assicurare la liquidità nel mercato delle negoziazioni e per consentire l'ottenimento di un ulteriore profitto. Gli obiettivi di diffusione degli operatori registrati variano per società, a seconda dell'attività di trading, delle dimensioni dell'emittente e del flottante pubblico.