Fiscale regressivo

Condividi video // www. Investopedia. com / termini / r / regressivetax. asp

Che cos'è una 'tassa regressiva'

Una tassa regressiva è un'imposta che assume una percentuale più elevata di reddito da redditi inferiori rispetto a quelli che hanno un reddito elevato. È in opposizione ad una tassa progressiva, che richiede una percentuale più elevata di redditi ad alto reddito. Una tassa regressiva è generalmente un'imposta che viene applicata uniformemente a tutte le situazioni, indipendentemente dal pagatore.

RISCALDAMENTO 'Tassa regressiva'

Una tassa regressiva colpisce le persone con redditi inferiori più gravemente delle persone con redditi elevati. Anche se in alcuni casi può essere giusto tassare tutti allo stesso tasso, viene considerato ingiusto in altri casi. Come tali, la maggior parte dei sistemi di imposta sul reddito impiegano un programma progressivo che impone ad alto reddito ad un tasso percentuale più elevato di quelli più bassi, mentre altri tipi di imposte sono uniformemente applicati. Esempi di imposte regressive comprendono le imposte sulle vendite, le tasse degli utenti e, probabilmente, le tasse sulle proprietà.

Tasse di vendita

I governi applicano uniformemente i diritti di vendita a tutti i consumatori in base a quanto acquistato. Anche se l'imposta può essere uniforme (ad esempio la tassa di vendita del 7%), i consumatori a basso reddito sono maggiormente colpiti.

Ad esempio, immaginate che due individui acquistano ogni giorno 100 dollari di abbigliamento e ciascuno paga $ 7 in tassa sui loro acquisti al dettaglio. Il primo individuo guadagna $ 2 000 alla settimana, facendo la tassa di vendita sul suo acquisto 0. 35% del reddito. Al contrario, l'altro individuo guadagna 320 dollari a settimana, facendo la sua imposta di vendita di abbigliamento 2. 2% del reddito. In questo caso, anche se la tassa è la stessa aliquota in entrambi i casi, la persona con i redditi inferiori paga una percentuale più elevata di reddito, rendendo l'imposta regressiva.

Commissioni utente

Le tasse utilizzate dal governo sono un'altra forma di imposta regressiva. Queste spese comprendono l'ammissione ai musei e ai parchi statali finanziati dal governo, i costi per le patenti di guida e le carte di identità e le tasse per le strade e i ponti.

Ad esempio, se due famiglie si recano al Parco Nazionale del Grand Canyon e pagano una tassa di ammissione di $ 30, la famiglia con i redditi più elevati paga una percentuale minore del suo reddito per accedere al parco, mentre la famiglia con i redditi inferiori paga maggiore percentuale. Anche se la tassa è la stessa somma, costituisce un onere più significativo per la famiglia con il reddito inferiore, rendendolo ancora una tassa regressiva.

Tasse sulla proprietà

Le imposte sulle proprietà sono fondamentalmente regressive perché, se due persone nella stessa giurisdizione fiscale vivono in proprietà con gli stessi valori, pagano la stessa imposta di proprietà, indipendentemente dai loro redditi. Tuttavia, in pratica non sono puramente regressive perché basate sul valore della proprietà.In linea generale, si pensa che i redditi più bassi vengano in case meno costose, quindi in parte indicizzano le imposte sulle proprietà al reddito.

Tasse piatte

Spesso banditi nei dibattiti sull'imposta sul reddito, la frase "tassa piatta" si riferisce ad un sistema di imposizione in cui il governo tassa tutti i redditi alla stessa percentuale indipendentemente dai guadagni. In base ad una tassa piatta, non esistono deduzioni o crediti speciali. Piuttosto, ogni persona paga una percentuale determinata su tutti i redditi.