Posizionamento assistito di riassicurazione

DEFINIZIONE del "Posizionamento assistito riassicurativo"

Il business assicurativo sviluppato con l'aiuto di una società di riassicurazione. I collocamenti assistiti alla riassicurazione coinvolgono il riassicuratore che corrisponde alla fonte della vendita di assicurazioni, ad esempio un agente o un broker, con l'assicuratore cedente che sta lavorando come parte di un regime di riassicurazione. Questo tipo di collocamento viene utilizzato nel mercato del flusso inverso.

RIPRESA "Posizionamento assistito riassicurativo"

Quando una compagnia di assicurazioni lavora con un riassicuratore, cede politiche al reinseritore in cambio di indennizzo. Il riassicuratore riceve quindi una parte dei premi che l'assicuratore raccoglie per sottoscrivere queste politiche. Il flusso dell'organizzazione va dunque dall'assicuratore al reinseritore. Poiché il reddito del riassicuratore dipende dai premi che lo porta a cedere gli assicuratori, può anche provare a generare nuove attività per gli assicuratori con cui lavora. Il modo in cui un riassicuratore può mantenere la propria fonte di reddito è lavorando direttamente con agenti e broker che controllano un libro di business e li imbucciano a specifici assicuratori.

L'assicuratore non è necessariamente obbligato a cedere le politiche generate tramite un collocamento assistito di riassicurazione al reinseritore. Se il riassicuratore cede le politiche dipende dal tipo di riassicurazione, con la riassicurazione del trattato che richiede all'assicuratore di cedere automaticamente le politiche. Anche se l'assicuratore non è tenuto a cedere automaticamente le politiche generate da tali posizioni, il riassicuratore può sentirsi sicuri di beneficiarne perché l'assicuratore sarà grato per la nuova attività.