Tasso di interesse retroattivo

DEFINIZIONE di "Retroactive Rate Rate Increase"

Una pratica comune utilizzata nell'industria della carta di credito per aumentare i tassi di interesse sugli acquisti effettuati in passato. Un aumento del tasso di interesse retroattivo influirà sul tuo saldo. Questo è spesso visto come una pratica sleale di prestito perché i consumatori hanno probabilmente acquistato l'elemento in passato in base all'assunzione che ricevessero un tasso di interesse fisso.
A causa di questa ingiustizia percepita, l'amministrazione Obama ha introdotto la legge sulla responsabilità, la responsabilità e la divulgazione della carta di credito nel 2009, volta a proteggere dagli aumenti arbitrari di tassi di interesse, termini fuorvianti, tasse eccessive e altre pratiche sgradevoli.

Ciò significa che le banche non possono aumentare i tassi sul tuo saldo esistente salvo se non hai effettuato pagamenti per 60 giorni o più.

Naturalmente, le banche saranno comunque autorizzate ad aumentare i tassi se fosse stato concordato nel contratto. Ad esempio, un tasso introduttivo può essere aumentato dopo un importo concordato, ma tale durata deve essere di almeno sei mesi, secondo la nuova legge.